Consiglio regionale

eventi

Affreschi senza confini

Freske bez granica

Rassegna espositiva sugli affreschi presenti nelle chiese campestri e votive di Friuli e Istria.

‘Un itinerario tra piccoli ma preziosi tesori d’arte conservati nelle chiese campestri e votive di Friuli e Istria che, sotto la comune egida del Patriarcato di Aquileia, costituivano nella loro essenziale semplicità, il cuore della vita religiosa delle comunità rurali, siti di accoglienza per i viandanti e punti di riferimento per fedeli e pellegrini.

La mostra raccoglie una parte del vastissimo patrimonio di raffigurazioni liturgiche, molte delle quali conservano tuttora il loro originario splendore, che campeggiano nelle absidi, navate e cappelle di piccoli luoghi di culto dalla suggestiva bellezza, spesso edificati sui resti di preesistenti tempietti romani, incastonati nel territorio rurale e ancora oggi poco conosciuti e valorizzati.

La mostra è il frutto del valente lavoro di ricerca sviluppato nell’ambito del progetto Aqua/Aque sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia e realizzato dall’associazione culturale Ad Undecimum, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura di San Giorgio di Nogaro, la Soprintendenza ai Beni Culturali di Trieste, il Museo Storico e Navale dell’Istria e la Casa degli Affreschi a Draguccio (Istria).

Un lavoro di cooperazione transfrontaliera che evidenzia la straordinaria simmetria di queste regioni che condividono storia, cultura e tradizioni popolari e di due comunità che, a dispetto dei successivi limiti confinari, poggiano su radici comuni e su un comune sentire.’

(Presentazione dal catalogo della mostra)

Inaugurazione: mercoledì 19 febbraio nel corridoio dei Passi perduti antistante l’Aula consiliare.

Catalogo in mostra.

 

Immagine dall'invito
dove
quando
da mercoledì 19 febbraio 2020
a venerdì 20 marzo 2020