Consiglio Regionale

seguici su

informazioni

Modifiche all’articolo 6 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5

La legge regionale approvata dall’Aula consiliare nella seduta del 14 marzo 2017 nasce dall’esigenza di ovviare ad una lacuna presente nella legge regionale 5/2016, con la quale è stata disciplinata la governance del servizio idrico integrato e di gestione integrata dei rifiuti.

L’iter di costituzione degli organismi, in particolare quello dell’Assemblea regionale d’Ambito di cui all’articolo 6, specifica la procedura per l’elezione dei Sindaci nell’organismo apicale della nuova Autorità Unica per il Servizio Idrico Integrato e Rifiuti (AUSIR), ma la norma vigente non prevede l’ipotesi della parità di voti tra i candidati.

La modifica approvata risolve la difficoltà applicativa richiamandosi per analogia alla disciplina delle elezioni comunali e prevede che nel caso in cui nelle prime tre votazioni si sia verificata una situazione di parità, viene eletto il sindaco più giovane.

La norma approvata, a maggioranza, con modifiche, dal Consiglio regionale è stata trasmessa alla Presidente della Regione per la promulgazione della legge e la sua successiva pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Iter leggi - pdl 194/XI
Modifiche all'articolo 6 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani)

 

Per approfondire:

legge regionale 5/2016
Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani.

 

Servizio idrico