Consiglio regionale

informazioni

Modifiche a leggi regionali concernenti le elezioni comunali, indennità degli amministratori locali, sicurezza urbana e polizia locale, interventi di investimento degli enti locali e i corregionali all’estero, servizi per le persone con disabilità nonché disposizioni concernenti il controllo sugli organi delle Unioni territoriali intercomunali

E’ pubblicata nel Bollettino Ufficiale n. 11 del 13 marzo 2019 la legge regionale 8 marzo 2019, n. 4 recante “Modifiche alla legge regionale 19/2013, concernenti le elezioni comunali, alla legge regionale 18/2015, concernenti le indennità degli amministratori locali, alle leggi regionali 18/2015, 37/2017, 20/2018, 29/2018 e 9/2009, concernenti la sicurezza urbana e la polizia locale, alla legge regionale 29/2018, concernenti interventi di investimento degli enti locali e i corregionali all’estero, alla legge regionale 41/1996, concernenti i servizi per le persone con disabilità, nonché disposizioni concernenti il controllo sugli organi delle Unioni territoriali intercomunali”.

La legge contiene alcune norme di carattere tecnico (artt. 4, 9, 10 e 11), presenti già nel disegno di legge, che modificano le leggi regionali 19/2013, 29/2018 e 45/2017; tra esse l’articolo 4 anticipa i termini per la presentazione delle candidature in occasione delle elezioni comunali 2019 che si svolgeranno in concomitanza con le elezioni del Parlamento europeo, previste per domenica 26 maggio 2019.

Con l’approvazione di emendamenti nel corso dell’esame in Commissione e in Aula sono state introdotte nel testo altre norme riguardanti le elezioni comunali: l’articolo 1 riduce il numero dei consiglieri nei Comuni sino a mille abitanti, portandolo dagli attuali 12 a 10 e, conseguentemente, l’articolo 3 modifica il meccanismo di assegnazione dei seggi, l’articolo 2 consente tre mandati consecutivi ai sindaci dei comuni con popolazione sino a 2.000 abitanti, l’articolo 5 prevede che la misura delle indennità di funzione e di presenza degli amministratori locali sia determinata con deliberazione della Giunta a cadenza biennale, prevede inoltre che, in sede di prima applicazione, la deliberazione sia adottata entro tre mesi dall'entrata in vigore della legge.

L’articolo 6 reca proroghe al 2020 dei termini di rendicontazione e di effettuazione delle spese collegate ai programmi 2016-2017 e 2018 in materia di sicurezza urbana, in particolare: per interventi di realizzazione o il potenziamento di reti e impianti di illuminazione pubblica per favorire la prevenzione di fenomeni criminosi e di degrado urbano in zone ritenute a rischio per la sicurezza, nonché per interventi realizzati dagli enti locali a sostegno dell'operatività dei corpi di polizia locale, finanziati dalla Regione nell'ambito dei Programmi regionali di finanziamento in materia di politiche di sicurezza.

L’articolo 7 modifica la legge regionale 9/2009, prevedendo che il comando della Polizia locale possa essere affidato anche a personale appartenente ad altri corpi di polizia.

L’articolo 8 disciplina il funzionamento delle UTI in caso di mancata nomina del Presidente.

L’articolo 12, introducendo l’articolo 20 bis nella legge regionale 41/1996, promuove percorsi innovativi e sperimentali di accoglienza delle persone con disabilità. La normativa ha la finalità di ammettere alla sperimentazione soggetti interessati a fornire servizi innovativi, incentrati non solo sugli aspetti sanitari di riabilitazione, ma anche sugli aspetti socioassistenziali, sino a oggi non contemplati dalla disciplina regolamentare riguardante il sistema dei servizi per le persone con disabilità.

 

Approfondimenti:

Bur 13 marzo 2019, n. 11 - Legge regionale 8 marzo 2019, n. 4 "Modifiche alla legge regionale 19/2013, concernenti le elezioni comunali, alla legge regionale 18/2015, concernenti le indennità degli amministratori locali, alle leggi regionali 18/2015, 37/2017, 20/2018, 29/2018 e 9/2009, concernenti la sicurezza urbana e la polizia locale, alla legge regionale 29/2018, concernenti interventi di investimento degli enti locali e i corregionali all’estero, alla legge regionale 41/1996, concernenti i servizi per le persone con disabilità, nonché disposizioni concernenti il controllo sugli organi delle Unioni territoriali intercomunali".

Iter leggi > ddl 40/XII "Modifiche alle leggi regionali 19/2013, 45/2017 e 29/2018"

--------
Segreteria generale del Consiglio regionale
Testo a cura della Posizione organizzativa supporto al processo legislativo negli ambiti della V Commissione permanente del Servizio processo legislativo