Consiglio regionale

Il documento di pianificazione strategica del Consiglio regionale individua gli obiettivi strategici e le direttive generali dell’azione amministrativa nel triennio, nonché le azioni per la loro attuazione.

Esso è costruito sulla base delle Linee programmatiche, quali priorità strategiche definite nel Programma delle attività della XI legislatura, approvato con deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 102, nella seduta dell’8 gennaio 2014:

organizzazione e razionalizzazione delle risorse, gestione e diffusione della conoscenza e della cultura istituzionale, supporto all’attività legislativa, sviluppo della comunicazione istituzionale quale strumento di partecipazione, informatizzazione e dematerializzazione, trasparenza e responsabilità.

Con riferimento ad ogni linea strategica il documento di pianificazione strategia del Consiglio regionale è articolato in obiettivi strategici, che definiscono i traguardi che l’organizzazione si prefigge di raggiungere, così come le direttive per la loro attuazione.

Finalità

Il documento di pianificazione strategica del Consiglio regionale, integrato con gli altri strumenti del ciclo della pianificazione del Consiglio regionale, consente di verificare la coerenza della programmazione in tutte le sue fasi:

  • formulazione degli obiettivi strategici nel Documento di pianificazione
  • stanziamento e assegnazione delle risorse mediante l’approvazione dei bilanci di previsione e gestionale
  • definizione delle responsabilità nell’esecuzione, con cadenza annuale, mediante l’approvazione del Piano della prestazione.

Realizzazione: tempi e competenze

Ciascun obiettivo del Piano strategico coinvolge una, ovvero, più strutture dell’articolazione organizzativa del Consiglio regionale, qualora la realizzazione dell’intervento richieda azioni trasversali.

L’obiettivo strategico ha a riferimento un orizzonte temporale triennale, corrispondente alla durata del bilancio di previsione. 

 

 

ultimo aggiornamento: venerdì 15 dicembre 2017