Consiglio regionale

Notizie dal Garante

14 November 2018

Garante Roveredo al dibattito dal titolo "Carceri, una riforma mancata"

Il dibattito sulla condizione dei detenuti nelle Carceri è stato organizzato organizzato dal Lions Club Pordenone Naonis e si è svolto nella serata del 7 novembre a partire dalle ore  20.40. Durante l’incontro sono intevenuti Giovanni Muzzatti (presidente del Lions Club Pordenone Naonis), Rita Bernardini (coordinatrice della Presidenza del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito), Pino Roveredo (garante dei Detenuti del Friuli Venezia Giulia), Piergiorgio Rigolo (cappellano della Casa Circondariale di Pordenone). Tra i molti temi affrontati durante la serata sono stati in particolare discussi i seguenti argomenti: Agenti Di Custodia, Carcere, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Costituzione, Criminalità, Custodia Cautelare, Digiuno, Diritti Umani, Diritto, Droga, Economia, Ergastolo, Misure Alternative Alla Detenzione, Pena Di Morte, Penale, Politica, Psichiatria, Riforme, Salute, Sanità, Sicurezza, Tortura, Tossicodipendenti, Violenza.

 
09 November 2018

Parere del Garante regionale Walter Citti rispetto al Regolamento delle scuole d'infanzia del Comune di Trieste

In risposta ad  una segnalazione pervenuta, il Garante regionale - componente con funzioni di garanzia per le persone a rischio di discriminazione -, ha espresso un parere in merito alla proposta di nuovo “Regolamento delle scuole dell’infanzia del Comune di Trieste, presentata dall'Assessore a Scuola Educazione, Università e Ricerca, approvata in un primo passaggio in Giunta comunale in data 08 ottobre 2018 e trasmessa ai consigli circoscrizionali, prima di un secondo passaggio in Giunta e poi della successiva trasmissione al Consiglio Comunale per la discussione e votazione.

Il parere verte su eventuali profili discriminatori contrari al principio costituzionale di uguaglianza e al sistema europeo dei diritti umani di talune previsioni della proposta di regolamento, con riferimento in particolare alle seguenti tematiche:

  1. La previsione di una quota massima di iscrizioni di bambini di nazionalità straniera in ciascuna sezione di scuola materna comunale;
  2. le previsioni sull'insegnamento della religione cattolica;
  3. il rapporto tra ruolo delle famiglie e del corpo insegnante nella definizione e programmazione dell’Offerta formativa;
  4. l’esposizione del crocifisso nelle scuole materne comunali. 

Scarica la lettera

 

 
09 November 2018

Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. A Pordenone 8 eventi dedicati

Come ogni anno, in occasione della ricorrenza del 20 novembre, giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, Unicef organizza in collaborazione con Cinemazero, Cooperativa Itaca e Gruppo Matilda una serie di iniziative per ricordare la data in cui l'Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò la convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

"PER I BAMBINI dedicato alla città, all'ambiente ed al gioco" è il titolo dato a questo progetto che si avvierà il 19 novembre con un evento dedicato al riconoscimento delle "mamme alla pari" a cura di Unicef e Azienda sanitaria e con la proiezione del Film "Gramigna" rivolto a tutta la cittadinanza.

Scuole priamarie e secondarie di primo e secondo grado saranno invece coinvolte il 20 e 26 novembre con la proiezione dei film "Iqbal, bambini senza paura", "I ragazzi del coro" e "Gramigna". In tale occasione sarà presente anche la Garante regionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza Fabia Mellina Bares.

Il 23 novembre è in programma un incontro organizzato in collaborazione con gli esperti di Croce rossa italiana per il primo intervento di soccorso pediatrico rivolto in particolare ai genitori dei bambini in età 0-6 anni.

il 24 novembre i genitori dei nidi comunali di Pordenone reciteranno per un giorno la storia "Pallina e altre storie" mentre il 27 novembre il comandante della polizia municipale Stefano Rossi e Stefano Zanut del Comando provinciale dei vigili del fuoco interverranno per parlare della sicurezza  e di come prevenire incidenti domestici e stradali.

La kermesse si concluderà il 15 dicembre con laboratori e conversazioni a cura dell'equipe educativa presso la casa dei bambini in via General Cantore a Pordenone.

Scarica la locandina

 

 
ultimo aggiornamento: lunedì 23 luglio 2018