Logo

Informazioni ed eventi

agenda Consiglio regionale: i lavori delle Commissioni
La settimana consiliare prosegue con i lavori delle Commissioni permanenti e con la riunione della Conferenza dei presidenti dei Gruppi consiliari. Giovedì 19 marzo, alle 9.30, è convocata la I Commissione per esprimere il proprio parere sulle deliberazioni della Giunta regionale n. 284 del 20 febbraio 2015 e n. 349 del 27 febbraio 2015, entrambe concernenti l'approvazione in via preliminare del ’Regolamento di modifica al regolamento di organizzazione dell'Amministrazione regionale e degli enti regionali emanato con DPReg 27 agosto 2004, n. 277'; e, inoltre, il parere previsto dalla legge regionale 2/1999 art. 2 comma 1 sull'atto della Giunta regionale del 20 febbraio riguardante ’LR 18/2011 - Cave del Predil. Comunicazioni'. Sempre giovedì 19 marzo, alle 10.30 e per l'intera giornata, si riunirà la IV Commissione per l'esame del disegno di legge n. 82 ’Disciplina organica in materia di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque' (d'iniziativa della Giunta regionale) e dell'abbinato stralcio 72-02 'Modifica all'articolo 18 della legge regionale 13/2002 in materia di acque reflue'; esame che, eventualmente, proseguirà anche la mattina di lunedì 23 marzo. Ancora giovedì 19, alle 12, all'ordine del giorno della convocazione della VI Commissione la relazione dell'assessore Torrenti sullo stato di attuazione del 'Programma regionale per la cooperazione allo sviluppo e le attività di partenariato internazionale 2014-2017' e resoconto sulle attività delle relazioni internazionali della Regione in materia di cooperazione internazionale. In apertura di settimana, lunedì 16 marzo, l'Ufficio di Presidenza della II Commissione ha programmato nel pomeriggio un sopralluogo al Parco Scientifico e Tecnologico AREA Science Park e, dopo, al BIC Incubatori FVG S.p.A., al fine di conoscere da vicino tali realtà regionali, che costituiscono un'eccellenza nel campo dell'innovazione e della ricerca, ed al fine di verificare le ricadute su tale settore delle novità previste dalla recente legge regionale 3/2015 (RilancimpresaFVG). Al sopralluogo sono stati invitati i Consiglieri della VI Commissione e i Consiglieri regionali eletti nella circoscrizione di Trieste Martedì 17 e mercoledì 18 marzo si è inoltre riunito l'Ufficio di presidenza del Consiglio regionale.

18/03/2015  » testo completo



Fatturazione elettronica (immagine da prontoconsumatore.it) Comunicazione ai fornitori.
Codice Univoco dell'Ufficio destinatario di fatturazione elettronica del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia

Ai sensi dell'articolo 25 del Decreto legge 24 aprile 2014, n. 66, il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato della fattura elettronica" del Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze 3 aprile 2013, n. 55 "Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche ai sensi dell'articolo 1, commi da 209 a 213, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244'. Inoltre, trascorsi tre mesi dalla suddetta data, quindi dal mese di luglio, il Consiglio regionale non potrà procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione delle fatture in formato elettronico.

16/03/2015  » testo completo



Aula Capigruppo: calendario lavori d'Aula del 17 e 18 marzo e sessione europea 2015
Nella riunione del 4 marzo 2015 la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari ha stabilito il calendario delle sedute d'Aula del 17 e 18 marzo 2015 prevedendo, in apertura di entrambe, lo svolgimento del sindacato ispettivo (interrogazioni ed enterpellanze il giorno 17, interrogazioni a risposta immediata il giorno 18). Questi i progetti di legge all'attenzione dell'Aula:

13/03/2015  » testo completo



Programma di attività delle strutture consiliari per l'anno 2015 e piano di formazione del personale
L'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale ha approvato, nella seduta del 25 febbraio, il Programma annuale delle attività della struttura amministrativa del Consiglio regionale. Il programma di attività impegnerà tutte le strutture consiliari su più fronti: adeguamento alla normativa sui temi della prevenzione della corruzione e Trasparenza, sviluppo della comunicazione istituzionale, supporto all'attività legislativa in funzione di un esercizio più efficace delle funzioni istituzionali, gestione e diffusione della cultura istituzionale, amministrazione e razionalizzazione delle risorse, informatizzazione e dematerializzazione. All'Ufficio di Presidenza sono stati inoltre illustrati gli esiti della rilevazione dei fabbisogni formativi del personale del Consiglio regionale, effettuata a fine gennaio, evidenziando le priorità formative in riferimento al Programma di attività.

11/03/2015  » testo completo



Repertorio: agenda Consiglio regionale: lavorano le Commissioni
La settimana consiliare vede al lavoro le Commissioni e si è aperta oggi, alle 10.00, con l'audizione in I Commissione della presidente di Mediocredito Cristiana Compagno sullo stato di realizzazione del piano industriale, sui risultati raggiunti e sulle prospettive della società. Nel pomeriggio, alle 14.30, la VI Commissione terrà una serie di audizioni in merito allo stato della formazione professionale in regione, alla partecipazione degli enti di formazione al Progetto 'Garanzia Giovani' e per raccogliere suggerimenti e proposte di riforma di settore. Martedì, alle 9.30, è convocata la V Commissione per l'illustrazione e l'esame dello stralcio n. 43-01 'Norme urgenti in materia di cultura, istruzione e volontariato', deliberato dal Consiglio regionale nella seduta del 4 marzo 2015 (stralcio 43-01/XI). A seguire l'assessore Torrenti presenterà i bandi per le attività culturali per l'anno 2015. Alle 11 circa si svolgeranno una serie di audizioni in merito alla proposta di legge n. 31 'Modifiche alla legge regionale 21 maggio 1990, n. 23 (Istituzione di una commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna)' e, al termine, la Commissione prenderà in esame il provvedimento (pdl 31/XI). Martedì pomeriggio, alle 14.30, la III Commissione incontrerà il Garante regionale dei diritti della persona, con funzioni di garanzia delle persone private della libertà personale, Giuseppe Roveredo, in merito alla situazione delle persone detenute negli istituti penitenziari della regione. Al termine verrà presentato il Rapporto sociale regionale. Mercoledì, alle 10, la IV Commissione terrà un'audizione in merito alla petizione n. 12 ’Per la salvaguardia del torrente Vellia in Val Tramontina', alla petizione n. 15 ’Contro le scelte che intende attuare la Regione Friuli Venezia Giulia in materia di pozzi artesiani' ed alla petizione n. 16 'Contro le norme del piano regionale di tutela delle acque che la Regione Friuli Venezia Giulia intende applicare in materia di pozzi artesiani'. A seguire audizioni in merito al disegno di legge n. 82 'Disciplina organica in materia di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque' (ddl 82/XI), d'iniziativa della Giunta regionale, e all'abbinato stralcio n. 72-02 ’Modifica all'articolo 18 della legge regionale 13/2002 in materia di acque reflue', deliberato dal Consiglio regionale nella seduta n. 121 del 18 dicembre 2014 (stralcio 72-02/XI). Giovedì, alle 10.30, la I Commissione esaminerà il disegno di legge n. 83 ’Riorganizzazione di enti del sistema turistico regionale', sul quale, lo stesso giorno, la II Commissione esprimerà il proprio parere per le parti di competenza (ddl 83/XI). Giovedì mattina, alle 10.15, la VI Commissione terrà una serie di audizioni sul tema dell'offerta formativa; mentre al pomeriggio, alle 14.30, seguiranno una serie di audizioni sul tema della dispersione scolastica.

09/03/2015  » testo completo



Esito lavori d'Aula del 3 e 4 marzo 2015
Alla sezione Attività>esiti sedute d'Aula sono pubblicati, a cura del Servizio Studi e Assemblea, gli esiti delle sedute del Consiglio regionale del 3 e 4 marzo 2015.

06/03/2015  » testo completo



Le vecchie raccolte delle leggi regionali Istituzione del registro regionale per le libere dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario (DAT) e disposizioni per favorire la raccolta delle volontà di donazione degli organi e dei tessuti
La legge approvata dal Consiglio regionale lo scorso 3 marzo prevede l'istituzione di un registro regionale delle dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario (DAT), con accesso ai dati tramite la Carta regionale dei servizi. Le dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario sono dirette a manifestare la volontà della singola persona di essere o meno sottoposto a trattamenti sanitari in caso di malattia o lesione cerebrale che determini una perdita di coscienza e volontà definibile come permanente e irreversibile, secondo i protocolli scientifici riconosciuti a livello internazionale. La nuova legge prevede che ogni cittadino che risiede o ha eletto domicilio in Friuli Venezia Giulia possa presentare all'Azienda per l'assistenza sanitaria competente per territorio un atto contenente la propria dichiarazione anticipata di trattamento sanitario, richiedendone l'annotazione nel registro regionale e la registrazione sulla Carta regionale dei servizi e nella tessera sanitaria personale.

06/03/2015  » testo completo



Le vecchie raccolte delle leggi regionali Modifiche alla legge regionale 11 ottobre 2012, n. 20 (Norme per il benessere e la tutela degli animali di affezione)
La legge regionale 5/2015, approvata dal Consiglio regionale lo scorso 3 marzo apporta delle modifiche alla legge regionale 20/2012, che rappresenta il principale riferimento normativo per la disciplina regionale degli animali di affezione. Nella legge 20 sono contenute in particolare norme riguardanti le responsabilità e i doveri dei detentori di animali di affezione, le strutture di ricovero e custodia degli animali, la cura e la gestione delle colonie feline, l'anagrafe canina e l'anagrafe degli animali di affezione diversi dai cani. La nuova legge introduce alcune integrazioni e degli aggiornamenti alla disciplina vigente. Le più significative riguardano la revisione della regolamentazione dell'accesso degli animali di affezione in aree e spazi pubblici. Viene data ai Comuni la possibilità di individuare nell'ambito di giardini, parchi, spiagge e altre aree destinate a verde pubblico, spazi appositi per gli animali da compagnia, anche opportunamente attrezzati.

06/03/2015  » testo completo



foto invito Francesco Caldart, forestale e fotografo nella Venezia Giulia degli anni ’30
Palazzo del Consiglio regionale, 5 - 27 marzo 2015

Una cinquantina le immagini di Francesco Caldart, supportate dalle didascalie originali, esposte nella sede consiliare e selezionate da un archivio di 400 scatti, donato dalla famiglia alla Regione Friuli Venezia Giulia. Un vasto repertorio relativo ad alcune zone boschive e rurali delle province di Trieste e di Gorizia, dell'allora vasta Venezia Giulia in cui la Forestale era impegnata in svariati interventi istituzionali e della quale Caldart era comandante nella Provincia di Trieste dal 1933 al 1938. Dei sopralluoghi istituzionali e delle escursioni private di Caldart restano immagini di boschi, di pascoli e di uomini impegnati nel loro duro lavoro, testimonianze del suo operato professionale ricordato per la capacità di coniugare il valore economico del territorio con la sostenibilità ambientale e sociale.

06/03/2015  » testo completo



Regole, strumenti e metodi per valutare le politiche pubbliche<br>Corso di formazione rivolto a dirigenti e funzionari delle assemblee legislative e delle amministrazioni regionali Regole, strumenti e metodi per valutare le politiche pubbliche
Corso di formazione rivolto a dirigenti e funzionari delle assemblee legislative e delle amministrazioni regionali

Mercoledì 25 e giovedì 26 marzo si terrà a Trieste, presso il Consiglio regionale, un corso dal titolo "Regole, Strumenti e Metodi per Valutare le Politiche Pubbliche". Il corso si rivolge a dirigenti e funzionari delle assemblee legislative e delle amministrazioni regionali. L'iniziativa è promossa dalla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province Autonome in collaborazione con lo staff di CAPIRe e il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia.

03/03/2015  » testo completo



pag.  1 |  2 |  3 |  4 |  5 |  6 |  7 |  8 |  9 |  10 | 

 

 
 
 



Informazioni ed eventi è attivo dal 27 dicembre 2005. Puoi ricercare, per parola nel titolo e/o periodo di tempo tra 1123 informazioni.