News


V Comm: petizione contro fusione Sutrio-Cercivento

24.05.2007
12:27
(ACON) Trieste, 24 mag - ET - La V Commissione consiliare, presente l'assessore alle Risorse agricole, naturali, forestali e montagna, ha sentito i rappresentanti del comitato Alternativa per Cercivento in merito alla petizione contro il progetto di fusione con il Comune di Sutrio.

La maggioranza della popolazione di Cercivento (406 firmatari su 726 aventi diritto di voto) ha espresso la propria contrarietà alla fusione sottoscrivendo la petizione. I promotori hanno tenuto a sottolineare che la motivazione a questa opposizione non è data da campanilismi di sorta, ma piuttosto dalla considerazione che l'unione dei due Comuni porterebbe alla nascita di un Comune piccolo, mentre una fusione dei sei Comuni della Alta Val di But avrebbe più senso, facendo nascere un'entità locale di oltre seimila abitanti e quindi con maggiori attribuzioni e competenze.

Dopo una concisa esposizione sull'iter del procedimento da parte del presidente, su segnalazione di un consigliere di FI la Commissione ha preso atto che il sindaco di Cercivento ha comunicato alla Giunta l'intenzione di non convocare il Consiglio comunale sulla questione. L'assenza di una presa di posizione formale da parte di quest'organo, di fatto renderebbe impossibile lo svolgimento del referendum e quindi l'avvio dell'iter per la fusione, così la Commissione ha stabilito, in attesa di ulteriori approfondimenti, di non inoltrare la petizione al Consiglio.

La stessa Commissione ha inoltre espresso parere favorevole, a maggioranza, sulla delibera di Giunta concernente la determinazione per l'anno 2007 delle quote di ripartizione del fondo per il finanziamento e l'adeguamento di programmi e progetti ammessi o ammissibili a finanziamento comunitario.

(immagini alle tv)