News


Poste: Zanin, sbloccare situazione che penalizza utenza fragile in Fvg

16.01.2021
14:07
(ACON) Trieste, 16 gen - "Se Poste italiane non è in grado di risolvere un grave disservizio che penalizza pesantemente soprattutto la popolazione meno giovane del Friuli Venezia Giulia, lo dica chiaramente evitando di illudere un'utenza costretta a lunghe code davanti a uffici postali periferici aperti a singhiozzo, con orari estremamente ridotti rispetto alle reali necessità del territorio. Sarebbe una realtà inaccettabile ma almeno aiuterebbe tutti a capire dove e come dirigere gli sforzi nel tentativo di migliorarla".

È la ferma presa di posizione del presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, a supporto dell'ennesima denuncia di Anci Fvg rispetto "a una situazione in evidente stallo quando, al contrario, era stata presentata come provvisoria e temporanea. È tempo di fare seguire i fatti alle promosse perché, nonostante la disponibilità della dirigenza, palesata ancora nell'incontro che avevo convocato quasi un anno fa, in concreto nulla è cambiato anche se va sottolineata la cortesia del personale in forza alle rispettive sedi. A questo punto - prosegue il presidente - è però lecito temere che la cosiddetta razionalizzazione del servizio postale sia ormai una realtà consolidata quanto taciuta".

"Gli effetti di tale atteggiamento da parte di Poste italiane - prosegue Zanin, molto attivo su queste tematiche fin dalle prime segnalazioni di inizio 2020 - si vedono soprattutto nei comuni di media e piccola dimensione dell'intera regione. Non si può pretendere che la fascia di utenza che è ben lontana dall'essere composta da nativi digitali si adatti ad operare on line a discapito del contatto in presenza. Da qui - conclude il presidente del Cr Fvg - la necessità e il dovere non solo morale da parte di un gestore nazionale di non abbandonare nessuno al proprio destino, implementando orari di apertura e personale e, non da meno, assicurando anche in ogni comune sportelli postamat pienamente efficienti". ACON/FC



Il presidente del Cr Fvg, Piero Mauro Zanin