News


Sicurezza: Di Bert (Pr Fvg/Ar), nuovo ddl propone istituti qualificanti

25.02.2021
21:38
(ACON) Trieste, 26 feb - "Un giudizio positivo va a tutto l'articolato che compone il disegno di legge 125 per disciplinare le politiche integrate di sicurezza e ordinamento della polizia locale".

Lo afferma in una nota il capogruppo di Progetto Fvg per una Regione Speciale/Ar, Mauro Di Bert, riferendosi all'esito dei lavori della V Commissione che era stata convocata per esaminare il testo di legge, ora pronto per essere esaminato dal Consiglio regionale Fvg e del quale la prossima settimana sarà lui stesso relatore di maggioranza.

"La precedente legge 9/2009 necessitava di un cambiamento e quella che abbiamo esaminato in sede di Commissione è una buona norma - aggiunge l'esponente di Progetto Fvg/Ar - che si allinea al cambiamento dei tempi. Un ddl che si compone di alcuni istituti qualificanti che vanno a rispondere alle esigenze di attualità, porto l'esempio dell'Osservatorio regionale della sicurezza, ma che introduce anche alcuni concetti nuovi che rispondono ai tempi, penso ai volontari per la sicurezza che, nel ddl 125, sono meglio esplicitati o, infine, anche al riconoscimento formale che viene dato allo strumento della cittadinanza attiva".

"Il tutto, ci tengo a dirlo, nel rispetto delle varie competenze: nazionali, regionali e locali. Nel complesso - conclude Di Bert - una norma che valorizza questa importante figura di polizia con un passaggio dall'attuale localismo a un maggior coordinamento e una maggiore formazione". ACON/COM/db



Mauro Di Bert (Progetto Fvg/Ar)