News


Vaccini: Liguori (Citt), in III Commissione ritorni il caso De Monte

17.06.2021
14:47
(ACON) Trieste, 17 giu - "E' stato breve il passaggio da eroi dell'emergenza a destinatari dell'odio social, per i due rappresentanti dei medici anestesisti e dei medici ospedalieri Alberto Peratoner e Valtiero Fregonese. I due professionisti avevano preso una posizione critica sulla vicenda di Amato De Monte, responsabile della rianimazione Covid dell'ospedale di Udine e nominato capo della Sala operativa regionale emergenza sanitaria (Sores), con chiamata ad personam sebbene fosse in piedi il concorso pubblico e della cui mancata vaccinazione il direttore dell'Azienda regionale di coordinamento per la salute (Arcs), Giuseppe Tonutti, aveva notiziato i media".

Secondo la consigliera regionale dei Cittadini, Simona Liguori, "è grave e inaccettabile che i rappresentanti dei medici vengano minacciati per aver assunto una posizione netta a favore dei vaccini e sul rispetto delle procedure dei concorsi".

"Certamente la non adeguatezza delle risposte della Giunta e della direzione generale di Arcs in merito alla questione non favorisce una serena conduzione della campagna vaccinale, strada prioritaria per tornare alla normalità. Per questa ragione - fa sapere la Liguori - ribadiamo la necessità di riaffrontare il tema in III Commissione, richiesta presentata la settimana scorsa ma rigettata dal presidente Ivo Moras, che ora si è detto disponibile a rivalutare la possibilità di convocare una nuova seduta, alla luce degli episodi di odio registrati sui social". ACON/COM/rcm



Simona Liguori (Cittadini)