garante regionale dei diritti della persona

notizie

08 febbraio 2022

Giornate dedicate alla lotta contro il bullismo, il cyberbullismo ed all’uso corretto di Internet

Il Garante regionale dei diritti della persona, prof. Paolo Pittaro, evidenzia che, mentre il 7 febbraio è la Giornata contro il bullismo ed il cyberbullismo, l'8 febbraio è il “Safer Internet day”, giornata dedicata all’uso corretto delle opportunità offerte dal digitale. In tale occasione viene ricordato e diffuso il Commento generale n. 25 sui diritti dei minorenni in relazione all’ambiente digitale adottato dal Comitato delle Nazioni Unite sui Diritti dell’Infanzia durante la sua 86a Sessione (18 Gennaio - 5 febbraio 2021). I dati statistici evidenziano come nell’ultimo periodo, durante le restrizioni a causa della pandemia da Covid-19, sono aumentati i casi di bullismo e di cyberbullismo, nonché episodi di violenza da parte di gruppi di minorenni. Già nel dicembre 2019 è stato stipulato fra il Garante regionale dei diritti della persona, la Commissione regionale per le pari opportunità, il Corecom FVG, l’Osservatorio regionale antimafia, il Difensore civico, l’Ufficio scolastico regionale per il Friuli Venezia Giuli e il Compartimento polizia postale e delle comunicazioni il Protocollo d’Intesa avente per oggetto “Coordinamento di attività per la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Prevenzione e contrasto del fenomeno del bullismo, del cyberbullismo e dell’infanzia violata”. Nel corso dell’anno, in relazione alle singole competenze, verranno proseguite ed identificate le iniziative tese all’approfondimento ed alla prevenzione di tale allarmante fenomeno.

 

 
03 febbraio 2022

Il Garante dei diritti della persona alla XXIV Conferenza nazionale per la garanzia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Il giorno 3 febbraio 2022 il Garante regionale dei diritti della persona, prof. Paolo Pittaro, ha partecipato alla XXIV Conferenza nazionale per la garanzia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, di cui all’art. 3, comma 7, della legge 12 luglio 2011, n. 112, tenutasi in via telematica e presieduta dalla Garante Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza, dott.ssa Carla Garlatti. Nel corso dell’adunanza sono stati affrontati soprattutto i temi dell’istruzione, con particolare riferimento, nell’attuale situazione pandemica, alla specificità della c.d. didattica a distanza (DAD) ed ai problemi ad essa connessi.

 
02 febbraio 2022

Il Garante dei diritti della persona visita il CPR di Gradisca d’Isonzo

Il giorno 1° febbraio 2022 il Garante regionale dei diritti della persona, prof. Paolo Pittaro, si è recato al Centro di Permanenza per i Rimpatri (CPR) di Gradisca d’Isonzo, accompagnato dalla Garante comunale, dott. Giovanna Corbatto, ed accolto dal Direttore della struttura, dott. Simone Borile, che nel corso della visita gli ha illustrato l’andamento ed i vari problemi connessi al complesso soggiorno dei vari stranieri in funzione del loro successivo rimpatrio forzato, ove le previste condizioni lo prevedano e lo rendano possibile.