garante regionale dei diritti della persona

notizie

19 ottobre 2021

Il Garante al Convegno sui rimpatri forzati e tutela dei diritti fondamentali

Il 1° ottobre 2021 il Garante regionale dei diritti della persona, prof. Paolo Pittaro, ha partecipato, in via telematica, al Convegno “Rimpatri forzati e tutela dei diritti fondamentali. La rotta del Mediterraneo e le sfide del presente”, tenutosi a Roma ed organizzato dal Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale. In particolare e fra l’altro, nel corso dell’assise è stato presentato  il Progetto FAMI 2014/2020 “Implementazione di un sistema di monitoraggio dei rimpatri forzati” ed esposta l’esperienza dei Garanti territoriali nella Rete nazionale di tale monitoraggio. Il Friuli Venezia Giulia è coinvolto nel progetto di rimpatrio forzato, in quanto un Centro di permanenza per i rimpatri (CPR) ha sede a Gradisca d’Isonzo.

 
19 ottobre 2021

La Ministra della Giustizia incontra i Garanti dei diritti delle persone private della libertà personale

Il 16 settembre 2021 la Ministra della Giustizia, prof. Marta Cartabia, ha incontrato, presso la sede ministeriale di Roma, il Garante Nazionale ed i Garanti regionali dei diritti delle persone private della libertà personale: fra questi il Garante regionale di diritti della persona del Friuli Venezia Giulia, prof. Paolo Pittaro. Nel Corso delle riunione, alla quale erano presenti anche il Capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, dott. Bernardo Papalia, ed il Capo del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità, dott. Gemma Tuccillo, la Ministra, dopo aver tracciato la programmazione nell’immediato relativa alla situazione carceraria nel più complesso sistema penale, ha preso visione, assieme ai funzionari ministeriali, delle problematiche delineate dai singoli Garanti in relazione agli istituti restrittivi delle rispettive regioni.

 
19 ottobre 2021

Il Garante regionale dei diritti della persona visita il carcere di Udine

Il Garante regionale dei diritti della persona, prof. Paolo Pittaro, il giorno 1° settembre 2021 ha visitato la casa circondariale “Antonio Santoro” di Udine, accolto dalla Direttrice, dott. Tiziana Paolini, che gli ha illustrato la situazione generale della struttura con i programmati e già finanziati interventi edilizi, delineando i problemi determinati dal sovraffollamento dei detenuti e dalla carenza di personale sia educativo che della polizia penitenziaria (con particolare riferimento ai sottufficiali). Successivamente il Garante ha effettuato una dettagliata visita ai locali del carcere, accompagnato dal Comandante della Polizia penitenziaria.